venerdì 10 febbraio 2012

Book of the Month #3

Buona sera! Ce l'ho fatta a pubblicare finalmente questa rubrica! Spero di diventare più puntale con i prossimi appuntamenti. Godetevi (se vi va) il meglio e il peggio del mio Gennaio. :)


Book of the Month è una rubrica crata da Reina del blog Il portale segreto e da Rowan del blog Ombre Angeliche. La rubrica è nata per un fare un bilancio delle letture mensili, indicando il libro migliore e peggiore che è stato letto nel mese che è appena terminato. I giudizi sui libri sono puramente personali. La rubrica, come io la gestisco, è leggermente diversa da quella delle creatrici. Vi mostrerò la lista dei libri letti nel mese appena terminato, indicandovi il migliore e il peggiore (e all'occorrenza delle menzioni speciali) con la relativa trama e il perchè l'ho scelto. Detto questo, visitate i blog di Reina e Rowan!

 
Il mese di Gennaio si è rivelato ricco! Ecco i libri che ho letto:
  • Il giovane Holden, J.D. Salinger
  • L'amore dura tre anni, Fréderic Beigbeder
  • Stryx - Il Marchio della Strega, Connie Furnari
  • Un ritratto di Giacometti, James Lord
  • Il libro segreto di Shakespeare, John Underwood
  • Candidato al Consiglio d'istituto, Massimo Cortese

Miglior Libro del Mese:

Il giovane Holden
J. D. Salinger
 
Titolo originale: The Catcher in the Rye
Pagine: 248
Casa editrice: Einaudi
Prezzo: € 12,00

Trama:
Holden Caulfield è stato espulso dalla sua scuola poco prima dell'inizio delle vacanze natalizie. Inizia in questo modo l'avventura del protagonista che si protrae per qualche giorno mentre gironzola per New York, chiama e incontra vecchi amici.

Perchè è il Migliore Libro del mese:
"Il giovane Holden" è considerato ormai, un classico per il genere dei romanzi di formazione. E' sicuramente il miglior libro del mese per diversi motivi, partendo dalla scrittura fino ad arrivare al personaggio di Holden (che entra di diritto nella schiera dei miei preferiti), passando per le sue avventure, i suoi incontri fino ad arrivare al suo "dove vanno le anatre di Central Park durante l'inverno?". Non è detto che Holden vi sia simpatico, ma secondo me è un grande romanzo di formazione da leggere.

Recensione

Peggior Libro del Mese:


Candidato al Consiglio d'istituto
Massimo Cortese


Pagine: 53
Casa Editrice: Montag
Prezzo: € 10,00

Trama:
Un racconto breve, una sorta di monologo interiore in presa diretta sostenuto dalle riflessioni del protagonista: un padre che ha a cuore l'educazione della figlia. Cronaca vivida di una vicenda grottesca che si spinge quasi oltre il limite sopportabile della normalità, e che sconfina a ruota libera nella realtà che si è costretti a vivere ogni giorno.

Perchè è il Libro Peggiore del Mese:
Ho vinto la Trilogia della speranza (compasta dai tre libri scritti da Massimo Cortese) ad un giveaway. Devo dire che per fortuna è molto breve e per fortuna l'ho vinto e non l'ho comperato. Ho trovato l'autore molto presuntuoso e pieno di sè sia nello stile, che in ciò che raccontava, nonchè pieno di polemica (abbastanza inutile). Mi fermo qui visto che, stranamente, devo ancora scrivere la recensione dove vi parlerò più ampiamente delle mie impressioni.

A breve la recensione.

Nella lista dei libri letti si trova anche "Un ritratto di Giacometti", letto per il mio esame di estetica (di cui non farò la recensione). Il libro l'ho inserito nella lista dei libri letti perchè è un romanzo, non considero i libri specifici e via dicendo.

Sperando di riuscire a pubblicare la prossima puntata di Book of the Month ai primissimi del mese, ci vediamo a Marzo! :)
Stay Tuned!

3 commenti:

Luigi87 ha detto...

il giovane holde è sicuramente da leggere

Franci ha detto...

Il tuo commento sul mio blog ha ricevuto due risposte: una positiva e una negativa...e una terza da parte mia :)
Ti ringrazio per aver lasciato il tuo parere al post..è bello poter sapere le opinioni degli altri lettori :)

Valetta ha detto...

Mi dispiace davvero che non ti sia piaciuta la Trilogia di Cortese, seppur non priva di difetti a me è piaciuta molto. Tra l'altro Cortese non mi è sembrato per nulla presuntuoso, direi piuttosto che è una persona dalle forti convinzioni, disposto a lottare per far sentire la propria opinione.

Ovviamente è mio parere personale ma mi dispiace molto vederlo definito peggior libro del mese (soprattutto se si considera che nello stesso mese hai letto Stryx che a me ha lasciato l'impressione di essere un campionario di banalità :-) )