sabato 8 settembre 2012

Ikea: se non compri mobili torni a casa con un sacco di roba inutile

Oggi sono in vena di chiacchiere e quindi eccomi qua con un nuovo post. Tra l'altro, non vi ho detto che giovedì ho iniziato il secondo anno di università (sì, prima delle superiori, delle medie, delle elementari e dell'asilo perché chi prima comincia è già a metà dell'opera). Per risparmiare il più possibile sui nuovi libri sto valutando dove comprarli: ibs (perché ha lo sconto del 15%), in libreria con lo sconto del 10% perché ho la tessera, a cui va ad aggiungersi il risparmi derivante dalla vendita dei libri dell'anno scorso. Che economista!
Comunque, questo non è il tema centrale del post, meglio andare avanti.

La pianificazione dell'acquisto

Bene, oggi sono andata all'Ikea. E, come si evince dal titolo, sono tornata a casa con un sacco di roba carina e simpatica, ma piuttosto inutile :D Ma è giusto che sia così. A meno che non ci sia la necessità di comprare un nuovo pezzo della Billy (non potete non sapere che cos'è!) o una sedia o qualcosa che avete già programmato, se decidete di buttare via qualche ora del vostro tempo, per qualche strano disegno del destino, uscirete con un sacchetto contenente varie cose.

Il bottino!

Ad esempio, oggi ho comprato:
- un blocco piccolo con disegnati sopra dei gufi
- un blocco grande con disegnati sopra dei gufi (per non far sentire solo quello piccolo)
- le etichette con i gufi (così si fanno tutti compagnia)
- un piccolo peluche a forma di serpente (i peluche dell'Ikea hanno qualche strano potere ipnotico su di me)
- due reggi libri a forma di B (dovete sapere perché sono a forma di B, sempre di Billy si tratta!)
- una micro lampadina da lettura rossa (ogni posto è buono per leggere, perfino il più piccolo bugigattolo senza elettricità)
- una borsettina pieghevole da tenere in borsa perché "non si sa mai" fucsia (botta di vita, così non passo inosservata)
- un cuscino azzurro (perché l'azzurro è un bel colore e perché i cuscini sono belli)

Ecco il mio set dei gufi :D

Bene. Tutto questo mi serviva davvero? No, a parte i reggilibri. Il fatto è che gli svedesi fanno tutte queste cose carine, che è un peccato lasciarli al loro posto. In ogni caso, dovete sapere che non ho comprato un portapenne (mia sorella non me l'ha fatto comprare), né l'astuccino, né il portamatite con i gufi contenente le matite colorate. Se proprio vogliamo vedere, mi sono anche limitata. Però sono molto molto soddisfatta! :D

Non contenta, all'Esselunga ho comprato un libro, "Il giocattolaio" di Stefano Pastor, uscito settimana scorsa per la Fazi. E il righello perché il mio si era già rotto a giugno, ma non potevo certo cambiarlo. Ho fatto il primo parziale di macroeconomia con quello, dovevo usarlo anche per fare il secondo (noooo, non è scaramanzia). Morale della favola: anno nuovo, righello nuovo!

Questo è il resoconto del mio sabato di shopping svedese. Ah, per i profani, Billy è la libreria made in Ikea! ;)

Mai comprato cose inutili ma carine? :)
Stay Tuned! :)

5 commenti:

Matteo ha detto...

Oh. Mio. Dio.
Mi sono appena innamorato di quei gufi. Devo andare da IKEA al più presto. °___°

A parte ciò, anche io trovo maledettamente magnetici i loro peluche! :D

Olivia ha detto...

Se hai l'Ikea Family hai anche lo sconto di 1€ su ogni articolo "gufoso"! :D Non lasciarteli scappare!

Lorenza Marabelli ha detto...

Il set coi gufi è adorabile: a me piacciono tantissimo i gufi! Comunque hai proprio ragione: non è possibile entrare all'ikea e uscire a mani vuote anche quando non ti serve nulla... sarà una sorta di magia svedese :)

Alessia ha detto...

Ok, è mezzoretta che giro interessata nel tuo blog... E poi giungo a questo post, vedo i gufi, vedo l'Ikea e mi innamoro follemente di te *-*
Sappi cara Olivia che hai una nuova follower e complimenti per lo shopping *-*

Olivia ha detto...

Ahahah!! Grazie Alessia! :D Be', benvenuta a bordo allora! :)