martedì 6 novembre 2012

Reportage Milano Book Fair

Come vi avevo anticipato, sono andata alla prima edizione della Milano Book Fair, che si è tenuta al parco esposizioni di Novegro dal 26 al 29 ottobre.

La Fiera in sé non era molto grande, si poteva girare tranquillamente in un'oretta e tornarsene a casa. Avevo dato un'occhiata al sito per vedere le case editrici presenti e l'unica di una certa rilevanza era solamente la Newton Compton. Si è preferito dare spazio alle piccole case editrici, che esponevano i loro libri su piccoli stand.
Se devo dire la verità, mi aspettavo di più da questa manifestazione. Spero che la situazione migliori, visto che questo era solamente il primo anno che veniva organizzata la Fiera. Ci sono infatti alcuni elementi che giocano a sfavore della Milano Book Fair, a partire dall'ingresso.

Il bottino!

I cartelloni in giro per Milano sponsorizzavano l'entrata gratuita per tutti. Leggendo sul sito si scopre che in realtà c'è un biglietto d'ingresso (6€ per l'intero e 4€ per il ridotto). Sempre sul sito però, nella sezione "about" viene ribadito che l'ingresso è gratuito. Quindi? Il venerdì si scopre che effettivamente bisogna pagare l'ingresso.
Souvenir dall'Argentina
Sempre sul cartellone pubblicitario, veniva sponsorizzata una navetta (sempre gratuita) che avrebbe la Stazione Centrale alla Fiera. Ho saputo che della navetta in realtà non c'era traccia e coloro che avevano intenzione di prenderla si sono trovati a pagare un regolare biglietto, prendendo un pullman di linea.
Continuando con gli elementi a sfavore, la Milano Book Fair veniva presentata come "Fiera Internazionale del Libro", per questo motivo, il Paese ospite per questo primo anno era l'Argentina. Peccato che all'Argentina era stato dedicato uno spazio molto piccolo, con nessun evento riguardante questo Paese.
I libri ai vari stand potevano essere acquistati, ma non c'era nessuno sconto Fiera particolare o promozionale.

A me è piaciuto lo stesso fare un giro, anche se non è stata tutta questa gran cosa. Sono rimasta molto soddisfatta per l'aver trovato il catalogo cartaceo della Newton Compton, così posso spuntare i libri direttamente! E poi non ho potuto proprio resistere a quel libro sui biscotti! Lo stand della casa editrice Edizioni Del Baldo e la Newton Compton.

Libri acquistati

Se qualcuno di voi ha visitato la Fiera, cosa ne pensate?

1 commento:

Camilla P ha detto...

Concordo col tuo giudizio sulla Fiera, poteva andare decisamente meglio... speriamo che il prossimo anno, se si farà, migliori!

In compenso anche io ho preso un libro sui biscotti della stessa casa editrice xD