venerdì 18 maggio 2012

Angolo di Libreria #11


Questa è una rubrica creata da me, anch'essa è a cadenza settimanale e verrà pubblicata il venerdì. In cosa consiste? Semplice! Mi piacerebbe condividere con voi i miei libri, così ho deciso che farò ogni settimana una foto ad un angolo della mia libreria, presentandovi 8 libri che fanno parte dello stesso "angolo" (ad esempio l'angolo fantasy, giallo, giallo scandinavo, storie vere...). Penso che poi farò una brevissima scheda di ognuno, dicendovi perchè lo acquistato. Che ne dite?

L'angolo di questa settimana è...

Thriller: Dennis Lehane


Oggi ho deciso di presentarvi un autore di thriller che amo: Dennis Lehane. Ecco i volumi che per ora fanno parte della mia biblioteca, ma ne entreranno presto altri:

  • La casa buia
  • Mystic River - La morte non dimentica
  • L'isola della paura
  • Moonlight Mile

Locandina di "Shutter Island"
 Senza stare a fare un paragrafo per ogni libro, posso subito dirvi che se cercate un thriller che non vi faccia scollare dalle pagine, pieno di suspense e colpi di scena, scegliete (un libro a caso) di questo autore.
Il primo libro che ho letto è stata "L'isola della paura", comprato quando è uscito il film ("Shutter Island", di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio), che però non ho mai visto. In realtà, conoscevo, a mia insaputa, già una storia di questo autore, quella di "Mystic River", trasposta sullo schermo da Clint Eastwood con uno strabiliante Sean Penn (premiato con il primo Oscar della sua carriera). "Mystic River" è l'unico dei quattro che devo ancora leggere, il film l'ho visto anni fa e me lo ricordo poco, non dovrei rovinarmi il piacere di leggere questo libro.
Locandina di "Mystic River"
 "La casa buia" e "Moonlight Mile", fanno parte della serie dedicata alla coppia Kenzie-Gennaro. "La casa buia" è stato trasposto al cinema da Ben Affleck, che ha diretto il fratello Caesy in "Gone Baby Gone". Il film non l'ho ancora visto, perciò mi sono goduta appieno la lettura di questo romanzo. Devo dire, però, che ho fatto una mezza scemata. Ho comprato prima "Moonlight Mile", appena era uscito. Trama interessante, autore letto e conosciuto: una garanzia. A parte il fatto che, finito di leggerlo e dopo aver comprato "La casa buia", ho scoperto che questo è il seguito della storia! Si legge benissimo lo stesso, solo che abbiamo i personaggi che 
Locandina di
"Gone Baby Gone"
ritornano, non solo la coppia di investigatori, ma anche i personaggi del primo romanzo e viene ribadito più volte la fine del primo "episodio". Lasciamo perdere, in ogni caso ho letto i due libri a distanza di otto mesi, quindi qualche dettaglio mi era sfuggito. Naturalmente poi ho scoperto che ci sono anche altri episodi della serie Kenzie-Gennaro, ma ognuno narra una storia diversa dall'altro, non troppo collegata. Fa niente, ormai non li sto leggendo in ordine, ma mi piacciono sempre un sacco!

Quindi, ricapitolando:
- Primo: buttatevi e leggete un romanzo di Dennis Lehane (uno qualsiasi) perché vi lascerà di stucco, ci sono sempre dei colpi di scena finale che lasciano a bocca aperta
- Secondo: "Moonlight Mile" è il seguito de "La casa buia" :D

Ciao amici!
Stay Tuned! :D

4 commenti:

Luigi87 ha detto...

non ho letto il libro ma ho visto il film "shutter island"..che dire..davvero ben fatto e con un di caprio ai massimi livelli..da vedere

Lorenza Marabelli ha detto...

Bella l'idea di questa rubrica! Di Dennis Lehane ho letto solo "Buio prendimi per mano" un bel po' di tempo fa, ma mi era piaciuto molto come autore e di certo non resterà l'unico in libreria.

Lorenza Marabelli ha detto...

Premio per te
http://libridilo.blogspot.it/2012/05/premio-blog-portafortuna.html

Matteo ha detto...

Non ho mai letto nulla di quest'autore, ma ho visto "Shutter Island" e mi è piaciuto proprio tanto.
Prenderò sicuramente qualcosa di suo da leggere, mi hai incuriosito!